David Bowie: la demo inedita di Let’s Dance – ascolta

0

In occasione di quello che sarebbe stato il 71°compleanno di David Bowie, è online una demo inedita di “Let’s Dance”.

8 gennaio 2018 – la Parlophone Records ha reso disponibile online un demo inedito di “Let’s Dance”, title track dell’album che David Bowie pubblicò nel 1983 con l’aiuto del leader degli Chic Nile Rodgers, coinvolto nelle session in veste di produttore.

Racconta Niles Rodgers ” Mi svegliai in quella che fu la mia prima mattina a Montreaux  con David che mi fissava”, ricorda Rodgers in un contributo originale pubblicato sul sito ufficiale di Bowie: “Aveva in mano una chitarra acustica. Mi disse: ‘Nile, caro, credo proprio che questa sia una hit’. Mentre poco prima di Natale stavamo mixando questa demo continuavamo a piangere, e mi sembrava che lui fosse lì con noi. Tanti auguri, David: ti vogliamo bene, e ci manchi”.

Ispirato dalle nuove canzoni che Bowie aveva scritto, la coppia decise di registrare immediatamente una serie di demo. Senza una band, all’organizzatore del Montreux Jazz Festival, Claude Nobs, è stato chiesto se c’erano dei musicisti locali che potevano partecipare alle sessioni per lavorare alle demo. Il turco Erdal Kızılçay, che in seguito avrebbe lavorato a lungo con Bowie su Labyrinth, The Buddha Of Suburbia e 1. Outside, è stato reclutato per suonare il basso insieme a un batterista non identificato e al secondo chitarrista.

Proprio in questi giorni la Volvo del 1981 di David Bowie è stata venduta all’asta per oltre 160.000 sterline. Secondo i rapporti, l’auto è stata recentemente venduta all’asta in Svizzera, ottenendo 212.800 franchi svizzeri (£ 160.735 / $ 218.000) – quasi tre volte la sua stima più alta.

Destinata al mercato americano, la Volvo 262C è stata disegnata dalla storica carrozzeria italiana di design fondata da Giovanni Bertone, come rivale della concorrente americana Cadillac Eldorado.

L’automobile posseduta da Bowie è stata una degli ultimi modelli della linea prodotta nel 1981 e fu consegnata presso la casa svizzera del Duca Bianco nel giugno di quell’anno. L’auto è stata inizialmente registrata con il nome di battesimo di Bowie, David Robert Jones,

L’oggetto era una delle ultime auto prodotte del suo modello (solo 6.620 sono state prodotte) ed è stato consegnato alla casa svizzera del musicista nel 1981. La proprietà è stata successivamente trasferita alla casa discografica di Belie Bros di Bowie.

 

Condividi

Lascia una risposta