L’Elvis Francese Johnny Hallyday, è morto a 74 anni

0

Jean-Philippe Smet, in arte Johnny Hallyday, è morto a 74 anni nella notte di mercoledì.

Johnny Hallyday era stato ricoverato nella giornata di venerdì 17 novembre, presso una clinica privata di Parigi per problemi respiratori connessi a una forma tumorale ai polmoni contro la quale stava lottando da molto tempo. Il cantante aveva reso nota la sua malattia attraverso un comunicato ufficiale diffuso nel mese di marzo.

Ad annunciare la morte del rocker francese è la moglie Laeticia

“Johnny Hallyday è andato via. Scrivo queste parola senza potervi credere. E tuttavia è proprio così. Il mio uomo non c’è più, ci ha lasciati questa notte così come ha vissuto lungo tutto il corso della sua vita, con coraggio e dignità”, scrive la moglie nel comunicato diffuso ai media.

«Il mio cuore è spezzato, come quello di tutta la Francia – ha detto l’ex moglie Sylvie Vartan – Ho perso l’amore della mia gioventù, e nulla mai potrà sostituirlo». «Tutti noi abbiamo qualcosa di Johnny – ha commentato il presidente francese Emmanuel Macron – Di lui non dimenticheremo né il nome, né la faccia, né la voce, né soprattutto le interpretazioni, che, con quel lirismo secco e sensibile, appartengono oggi in pieno alla storia della canzone francese. Ha fatto entrare una parte dell’America nel nostro Pantheon nazionale». «È stato una vera icona, mancherà a tutti ma non sarà mai dimenticato» ha twittato Celine Dion.

Con una carriera di 55 anni alle spalle, aveva dichiarato di recente di voler preparare un nuovo album in studio con una tournée estiva nel 2018. Nonostante la malattia, da lui stesso annunciata nel marzo scorso, mantenne l’impegno di cantare in tournée con le Vieilles Canailles la scorsa estate, insieme agli storici amici e cantanti Jacques Dutronc e Eddy Mitchell. Quella resterà la sua ultima apparizione sulla scena.

Johnny lascia oltre 1000 canzoni e centinaia di milioni di fan. L’interprete di Invidia è sempre stato un combattente come dimostrato anche nel suo ultimo intervento: “Fanculo il cancro”, era la frase scritta in molti dei suoi messaggi sui social network. Animale da placoscenico, Johnny era un’icona nazionale. Nel 1998, allo Stade de France, in tre spettacoli, attrae più di 200.000 spettatori. Tornerà nel 2009 e nel 2012. Nella sua carriera ha venduto oltre 100 milioni di dischi.

Condividi

Lascia una risposta