Pink Floyd: La mostra a Roma da Gennaio -FOTOGALLERY

0

Dopo l’esrodio al Victoria & Albert Museum di Londra, La mostra dei Pink Floyd ” Their Mortal Remains” sbarca a Dal 19 gennaio 2018 al MACRO di Roma. GUARDA L’ANTEPRIMA

Curatore e direttore creativo della mostra, insieme a Paula Stainton, Aubrey ‘Po’ Powell di Hipgnosis Ltd, che ha disegnato con Stom Thorgerson molte delle indimenticabili copertine della band, lavorando a stretto contatto con Roger Waters, David Gilmour e Nick Mason.

“The Pink Floyd Exhibition – Their Mortal Remains” conterrà oltre 300 oggetti, tra i quali la scultura di 20 metri di “The Wall” e l’ormai leggendario maialino volante, e sarà allestita su una superficie di 2.500 metri

Questo slideshow richiede JavaScript.

quadrati.

PRENOTAZIONE BIGLIETTI CLICCA QUI

L’ex batterista tra i fondatori della band è stato consulente della mostra per conto del gruppo.

  Naviga il sito della mostra http://pinkfloydexhibition.com/

  “Their Mortal Remains” sarà  identica a quella allestita nella capitale britannica, ad esclusione di qualche modifica riservata agli show tenuti dalla  band inglesein Italia. Mason,

In una vetrinetta, tuttavia, è possibile trovare una piccola foto polaroid di un tipo grassoccio, calvo, senza pretese, il cui esame approfondito rivela essere membro fondatore di Syd Barrett in visita ad Abbey Road Studio

 

I Pink Floyd hanno prodotto alcune delle immagini più iconiche nella cultura popolare: dai maiali che sorvolano Battersea Power Station al  prisma di Dark Side of the Moon, le mucche, i martelli in marcia verso i maestri gonfiabili giganti di the Wall. La loro visione ha preso vita in modo creativo e surreale nel tempo e nella musica.

 

Mason, a margine della presentazione alla stampa della mostra (durante la quale, oltre ai suoi compagni di gruppo ancora in vita, ha ringraziato anche Syd Barrett e Richard Wright, scomparsi rispettivamente nel 2006 e 2008), si è detto fiducioso di porter coinvolgere in occasione dell’inaugurazione anche l’ex compagno di gruppo Roger Waters,  La mostra vdrà eposti più di 350 oggetti.

 

Condividi

Lascia una risposta