500 Gibson distrutte da una ruspa – video

0

Un ex dipendente di Gibson, ha pubblicato su YouTube due video che mostrano il macero di centinaia di chitarre nuove di zecca. 

“Una delle chitarre elettriche di maggior successo di tutti i tempi è il modello Les Paul di Gibson. Dal momento che il suo nome è associato a questo modello leggendario, molte persone pensano che Les Paul sia sia l’inventore della chitarra elettrica, sia il designer della Les Paul .

“La gente si deve rendere conto che la Firebird X era una chitarra orribile, inutilizzabile. Anche solo donarle avrebbe leso l’immagine della Gibson e la sua reputazione. Io amo Gibson e mi auguro il meglio per l’azienda. Con questo management andranno lontano. JC è un CEO fantastico (James ‘JC’ Curleigh, che ha sostituito Henry Juszkiewicz, nda) pieno di buone idee e passione per la musica. Ho fatto i video perché secondo me erano interessanti da mostrare. Io mica ci guadagno soldi. Li posto sulla mia pagina di YouTube e basta.”

Ho mollato Gibson quando hanno chiuso lo stabilimento di Memphis. Mi offrirono una posizione in quello di Nashville ma non ho voluto spostarmi. Sono in ottimi rapporti con loro, non mi hanno licenziato. Son sicuro che se volessi tornare basterebbe una telefonata.

Cosa avevano di sbagliato quelle povere Firebird X?
C’era troppa tecnologia, la gente non le avrebbe comprate. Il software era vecchio, basato su qualcosa tipo Windows ‘98, e non si poteva aggiornare. Avevano bisogno di batterie per funzionare e le componenti erano introvabili. Poi si tratta di un lotto di chitarre del 2009-2011, in tutto 500, che erano veramente pessime.Le stesse Firebird X erano state prodotte per volontà di Henry. Erano pessime, ma nessuno gli poteva dire niente. Lo stesso vale per quegli orrendi auto accordatori che anni fa fecero danni enormi. Per fortuna JC è l’opposto. Ascolta le persone e dà loro fiducia. Così c’è tanta ispirazione

Condividi

Lascia una risposta