BBC2 : ‘Bowie non sapeva di morire durante le riprese di Lazarus’

0

Il nuovo documentario The Last 5 Years  andrà in onda su BBC 2 questo Sabato (7 gennaio), un giorno prima del 70 ° compleanno del cantante e un anno dopo la sua scomparsa.

La rivelazione viene dal nuovo documentario del canale  BBC 2’David Bowie: The Last Five Years’Documentary che rivede all’ indietro gli ultimi cinque anni del cantante. Dopo la scomparsa si è creduto che il suo ultimo singolo Lazarus fosse un’ regalo d’addio ‘per i fan, ma in base a queste dichiarazioni la suggestione che si erano fatti i fans  appare del tutto  sbagliata.

David Bowie non sapeva che stava per morire, quando ha registrato il suo ultimo album ‘Blackstar’

David Bowie:  andrà in onda su BBC2 Sabato sera, (7 gennaio) un giorno prima di quello che sarebbe stato il 70 ° compleanno della cantante – rivela che Bowie ha scoperto che le cure mediche stavano per essere interrotte in quanto non più efficaci   mentre stava girando il video musicale  di Lazarus .

The Guardian riporta che nel documentario si sostiene da da parte del regista del video Johan Renck che Bowie ha scoperto che il suo cancro era diventato terminale quando era nel bel mezzo delle riprese del clip nel novembre 2015.

 

David ha detto: ‘Voglio solo fare una semplice performance video’,” Renck ricorda nel documentario. “Ho subito detto ‘la canzone si chiama Lazzaro, si dovrebbe  girare nel letto’. Per  me aveva a che fare con l’aspetto biblico della canzone e non aveva niente a che fare con la sua malattia “Renck continua:”. Ho scoperto solo dopo che, la settimana delle riprese, è stata quella dove gli è stato comunicato che era finita, stavano finendo i trattamenti e che la sua malattia aveva vinto “. L’ultimo album di Bowie ‘Blackstar’, registrato all’inizio del 2015, è ampiamente considerato come un “regalo d’addio” per gli appassionati, ma queste nuove affermazioni lo contraddicono.  E anche allora, Bowie non aveva rinunciato alla speranza di sopravvivere al suo cancro ed era ancora pronto per fare un nuovo lavoro solo poche settimane prima di morire, secondo Ivo Van Hove, che ha diretto il musical di Bowie.  “Spesso andava e registrare in studio per poi andare a guardare le prove per Lazzaro

 

Condividi

Lascia una risposta