Bronchite per Bon Jovi: saltati i concerti americani

0

Dopo Eric Clapton, colpito da una brutta polmonite, anche Bon Jovi è costretto a cancellare le date dei suo concerti di New York.

Al Madison Square Garden previsti per le sere del 7 e 8 aprile

Jon Bon Jovi, aveva già costretto la band americana a tagliare di ben un’ora il concerto di Pittsburgh del 5 aprile. Lo staff aveva provato a rassicurare i fan, ma il problema, pur non essendo grave, si è rilevato più serio del previsto. Jon Bon Jovi ha una bronchite e deve assolutamente riposare per potersi riprendere.

Per questo motivo, i Bon Jovi sono stati costretti a rinviare due concerti ai quali tenevano molto, quelli di stasera 7 aprile e domani 8 aprile al Madison Square Garden di New York. «È stata una decisione molto difficile da prendere», ha spiegato una fonte vicina alla band al sito Billboard, «ma è stato nell’interesse di offrire ai fan i concerti potenti per i quali i Bon Jovi sono conosciuti». Il pubblico newyorkese non dovrà aspettare troppo: le date saranno recuperate il 13 e il 15 aprile.

Un portavoce della band ha spiegato:

La decisione è stata dura da mandar giù, ma lo ha fatto con lo scopo di offrire in seguito le esibizioni complete e potenti per cui i Bon Jovi sono ben noti.

Condividi

Lascia una risposta