Film su Michael Jackson ha sbalordito i critici al Sundance

0

Standing ovation alla proiezione del documentario contro il Re del Pop, al Sundance Film Festival.

“Leaving Neverland” è stato proiettato in anteprima nell’ambito dell’edizione 2019 della manifestazione dedicata al cinema indipendente: al termine della proiezione del film, che racconta i presunti abusi sessuali subiti negli anni ’90 da due uomini, all’epoca dei fatti minorenni, da parte di Michael Jackson, il pubblico si è alzato in piedi ad applaudire. Ma non sono mancate alcune proteste. (rockol.it)

A causa di scene sconvolgenti nel film, gli operatori sanitari erano a disposizione dei membri del pubblico.
Un controverso nuovo documentario sulle accuse di abusi sessuali di Michael Jackson ha sbalordito i critici al Sundance Film Festival del 2019 nello Utah

Durante un’intervallo, diversi reporter hanno preso Twitter per condividere i loro pensieri e reazioni, con Kevin Fallon di The Daily Beast che ha dichiarato: “Il contenuto di questo film è più inquietante di quanto si possa immaginare”, e Matt Donnelly di Variety ha aggiunto: “#Sundance ha fornito medici professionisti nel teatro per i membri del pubblico potenzialmente turbati da # LeavingNeverland le descrizioni esplicite di abusi sessuali contro ragazzi minorenni.  ”

“Leaving Neverland”, diretto e prodotto da Dan Reed  dura  quattro ore ed è per lo più incentrato sul racconto dei due uomini che sostengono di essere stati vittime di abusi da parte del Re del Pop

Su Instagram,Paris Jackson, la figlia di Michael Jackson morto nel 2009, ha l’abitudine di pubblicare foto in cui appare senza veli.

Mi piace stare nuda! E per questo motivo è spesso criticata dai suoi follower.

Il nuovo volto Calvin Klein e lanciatissima al cinemaParis Jackson si è denudata sui social. Su Snapchat e Instagram la figlia del Re del Pop si è concessa due topless particolarmente apprezzati dai fan, difendendo con le unghie e con i denti la propria libertà di spogliarsi.

Da qualche tempo, la 19enne ha abbracciato il nudismo e ha tentato in qualche modo di spiegare ai suoi tantissimi followers cosa l’abbia spinta a fare suo questo stile di vita.instagram

Ma, questa volta, dopo aver ricevuto l’ennesimo commento negativo, si è sfogata sui social scrivendo sotto uno scatto in topless: “La nudità esprime libertà e mi aiuta a essere connessa alla natura e alla Terra. Di solito, sono nuda quando sto in giardino. Ma se non vi piace quello che penso, siete liberi di non seguirmi su Instagram”, conclude.

Condividi

Lascia una risposta