Elton John portato in tribunale dall’ex moglie Renate Blauel

0

La causa del contenzioso potrebbero essere alcune rivelazioni contenute nell’autobiografia ‘Me’ (Rockol)

Renate Blauel, moglie di Elton John tra il 1984 e il 1988, ha presentato all’Alta Corte di Londra un’ingiunzione rivolta al cantante e pianista di Pinner: come riferito dal Guardian, i dettagli della causa legale sono riservati. Osservatori britannici ipotizzano che l’ex coniuge della voce di “Rocket Man” stia cercando di ottenere una sorta di risarcimento da parte della star britannica in virtù degli accordi di riservatezza seguiti al divorzio che potrebbero essere stati violati dall’autobiografia “Me”, che John pubblicò alla fine dello scorso anno.

Il 25 marzo scorso, in occasione del compleanno di Reginald Kenneth Dwight in arte  Elton John, Los Angeles è divenuta teatro di un gala di beneficenza in cui si sono esibiti  Lady Gaga e tantissimi ospiti per celebrare la prolifica carriera di Elton John. I proventi sono stati devoluti alla Elton John Aids Foundation e al The Hammer Museum, per sostenere due delle cause che stanno più a cuore ad Elton: fermare la piaga dell’AIDS/HIV e la promozione dell’arte nelle sue molteplici forme.

“Avevo spezzato il cuore di una persona che amavo e che mi amava incondizionatamente, una persona che non avrei potuto criticare in alcun modo. Nonostante tutto il dolore [dovuto alla separazione], tra noi non c’è acrimonia. Per anni, ogni volta che mi succedeva qualcosa, la stampa si presentava alla porta di casa sua per rimestare nel torbido, ma lei non si è mai prestata”

Una serata speciale in onore dell’inimitabile carriera di Elton John, iniziata proprio in un locale americano.

Elton  è un  magnifico compositore di piccoli e grandi capolavori della musica del Novecentoha tenuto scena al agli inizi della sua carriera al Troubadour,

14

 LA BANCONOTA CHE FA SUONARE I VINILI

Condividi

Lascia una risposta