Elton John riscrive “Imagine” per stuzzicare John Lennon

0

La cocaina mi ha fatto disturbare un concerto dei Rolling Stones e dare un pugno al mio manager. Una volta Elton John ha riscritto il testo della canzone classica di John Lennon “Imagine” per prenderlo in giro per le sue abitudini di acquisto, racconta nel nuovo libro

Mentre John è famoso per indulgere in viaggi di shopping su larga scala, ha affermato che Lennon e sua moglie Yoko Ono erano altrettanto pazzi, nel suo nuovo libro di memorie.

“Un giorno di shopping mi sono reso conto che avrei potuto esaurire le possibilità terapeutiche, quando mi sono ritrovato a comprare un orologio a cucù che, invece di un cuculo, aveva un grande pene di legno che entrava e usciva ogni ora”, ha scritto John.

“L’ho regalato a John Lennon quando sono andato a trovarlo. Ho pensato che fosse un buon regalo per un uomo che aveva tutto. John e Yoko erano disastrosi quanto me quando si trattava di fare shopping. I vari appartamenti che possedevano nel Dakota [a New York City]erano così pieni di opere d’arte, oggetti d’antiquariato e abiti inestimabili che una volta ho inviato loro un biglietto, riscrivendo il testo di “Imagine”: .‘Imagine six apartments, it isn’t hard to do, one is full of fur coats, another’s full of shoes.’”

Elton racconta di quella volta che sotto effetto di cocaina infastidì i Rolling Stones durante un loro concerto negli anni ’80.

era stato invitato a unirsi a Keith Richards e soci per eseguire il brano “Honky Tonk Women” durante un loro concerto in Colorado. In preda all’euforia dovuta all’uso di sostanze stupefacenti Elton John decise di prolungare la propria presenza sulla scena una volta conclusa l’esecuzione della canzone. Nel libro racconta:

“Ho decisi che l’esecuzione stava andando bene, mi sarei trattenuto sul palco e avrei improvvisato per il resto del loro set, senza prima preoccuparmi di chiedere agli Stones se volevano un tastierista”

Il racconto di Elton continua descrivendo il momento in cui il cantante inglese si è reso conto di non essere un elemento ben accetto da Mick Jagger e compagni:

“Per un momento ho pensato che Keith Richards mi stava guardando perchè impressionato dal mio brillante contributo improvvisato al loro spettacolo. Dopo pochi secondi, ho finalmente realizzato che l’espressione sulla sua faccia non suggeriva un apprezzamento musicale.”

L’episodio, continua Elton John nella sua biografia, si è concluso con la sua uscita di scena: “Mi sono affrettato a fuggire, notando che Keith mi stava ancora fissando mentre uscivo di scena, in un modo che suggeriva che ci sarebbe stata una discussione tra di noi .

 

 

Condividi

Lascia una risposta