Glastonbury 2019: vendita lampo-biglietti finiti in 12 minuti

0

Solo 12 minuti per bruciare gli ultimi biglietti disponibili per l’edizione 2019 del festival di Glastonbury.

La vendita è stata aperta alle ore 9 (fuso orario inglese, quindi le ore 10 per noi) di domenica 28 aprile e alle 9:12 i tagliandi erano già terminati. Si trattava di una speciale operazione con cui venivano riproposti i biglietti già acquistati e poi restituiti dagli acquirenti iniziali, costretti per i motivi più vari a rinunciare a presenziare all’evento.

Intanto, ancora una volta sono state smentite le voci di una reunion deglli ABBA per il festival inglese. Gorel Hanser, portavoce e manager degli ABBA, ha categoricamente smentito le voci  che la band potrebbe essere tra gli headliners della prossima edizione di Glastonbury  oltre a liquidare le possibilità di un tour di reunion.

Here is the first Glastonbury Festival 2019 line-up poster, which includes our final two Pyramid Stage headliners: The…

Pubblicato da Glastonbury Festival (official) su Venerdì 15 marzo 2019

Santo Gorel Hanser ha pensato bene di evitarci ulteriori strazianti performance dal vivo e altri patetici reunion tour. Gli Abba hanno scritto due nuove canzoni, forse pubblicheranno un album con qualche B side inedita e la cosa dovrebbe essenzialmente fin ire qui. Una bella pietra tombale su uno dei gruppi che ha inciso in maniera devastante al decadimento della musica esportando un pop svedese inglesizzato che ha comunque stravenduto  milioni di copie di dischi in tutto il mondo.Da qui a considerare gli ABBA dei capisaldi della musica ce ne vuole.

Cure, Killers  Stormzy, Kylie Minogue, Liam Gallagher, Miley Cyrus e Janet Jackson tra gli headliner

 

Condividi

Lascia una risposta