Il primo Lp solista di Paul McCartney compie 49 anni

0

‘McCartney’, pubblicato il 17 aprile del 1970 (lo stesso giorno del 1988 morirà sua moglie Linda)Il 10 aprile, il “Daily Mail” pubblica un titolo a tutta pagina che recita: “Paul lascia i Beatles”. 

Nell’ “auto-intervista” acclusa alle copie dell’album inviate alla stampa inglese il giorno precedente, Paul risponde alla domanda: “Prevede un futuro in cui la firma Lennon-McCartney riprenda a produrre canzoni?” con un secco “no”. (Rockol.it)

L’uscita del disco coglie invece tutti di sorpresa: Paul lo aveva inciso in gran segreto, tra il dicembre 1969 e il febbraio 1970, prima a casa utilizzando in suo registratore a quattro piste Studer, poi prenotando sotto falso nome alcune sedute ai Morgan Studios e ad Abbey Road. Il disco va al numero uno in America (con due milioni e mezzo di copie vendute) ma all’epoca non tutti sono concordi sulla sua valutazione.mccartney mccartney mccartney

Alcuni commenti lo lodano apertamente: “Billboard” lo definisce “da urlo”, mentre “New Musical Express” scrive che si tratta di un disco “immensamente ricco di calore e piacevole.” Ma la voce più autorevole del giornalismo musicale americano si schiera su una posizione negativa, in larga parte dovuta proprio ai contenuti polemici delle dichiarazioni di McCartney, la cui eco era arrivata oltreoceano in modo fragoroso. Il critico Langdon Winner di “Rolling Stone” riassume così le sue sensazioni all’ascolto: “‘McCartney’ è un album che cerca disperatamente di convincere. Il suo messaggio è che Paul McCartney, sua moglie Linda e la famiglia hanno trovato la felicità in una casa lontana dai clamori del music business. Vorrei che fosse vero. Ma con tutta la pubblicità che lo ha circondato, faccio fatica a crederlo. Quello che questo materiale comunica ai fan dei Beatles è che il gruppo non esiste più.”

Il 17 aprile 1988 ricorre è anche la data della scomparsa di Linda McCartney

Ha fotografato artisti come Aretha Franklin, Jimi Hendrix, Bob Dylan, Janis Joplin, Eric Clapton, The Who and The Doors. Il suo ritratto di Eric Clapton sulla copertina del numero dell’11 maggio 1968 della rivista Rolling Stone è stato il primo di una donna. le sue fotografie sono state esposte in oltre 50 mostre in tutto il mondo, tra cui il Victoria and Albert Museum di Londra. Nel 1992 è stato pubblicato un libro, Sixties: Portrait Of An Era.

 

Condividi

Lascia una risposta