Iron Maiden, “Nights Of The Dead – Legacy Of The Beast, Live in Mexico City”

0

La band di Steve Harris e Bruce Dickinson pubblicherà il nuovo album live il prossimo 20 novembre

Gli Iron Maiden hanno annunciato l’uscita del loro nuovo doppio album live previsto per il prossimo 20 novembre.
iù di 100 minuti di pura musica targata Iron Maiden, “Nights Of The Dead – Legacy Of The Beast, Live in Mexico City” è stato registrato a settembre 2019 durante tre show in arene sold out e celebra il Legacy Of The Beast World Tour, partito nel 2018 e che terminerà la prossima estate in Europa. (VIRGINRADIO)

“Quando abbiamo dovuto cancellare l’ultima parte del nostro “Legacy Tour 2020” l’estate scorsa a causa della pandemia COVID, eravamo tutti molto dispiaciuti ed amareggiati e sapevamo che anche i nostri fan si sentivano così”, commenta Steve Harris, bassista e membro fondatore degli Iron Maiden. “Ci siamo subito mossi per riportare lo show in più Paesi possibili e, sebbene fossimo riusciti a ri-schedulare per il 2021 la maggior parte degli appuntamenti europei, abbiamo anche pensato di ascoltare le registrazioni del tour fatte fino a questo momento per capire se avremmo potuto creare l’album live definitivo, un ricordo per tutti i nostri fan. Sono molto felice del risultato, soprattutto per quanto riguarda i brani inclusi, alcuni dei quali mai pubblicati prima in un album live, come ‘For The Greater Good Of God’ e altre vecchie glorie come ‘Where Eagles Dare’, ‘Flight Of Icarus’, ‘The Clansman’ e ‘Sign Of The Cross’, che da tempo non suonavamo live.

Non avevamo mai pubblicato un album live dal Messico e penso che queste registrazioni diano giustizia alla passione e alla gioia dei nostri fan messicani, sempre pronti a darci un grandissimo benvenuto ogni volta che suoniamo dalle loro parti”.

“Tutti gli show, fino a questo momento, sono stati grandiosi e i fan hanno adorato l’intera produzione del Legacy Tour e la scelta dei brani presentati live”, aggiunge Rod Smallwood, manager dei Maiden. “Quando le rimanenti date del 2020 sono state cancellate, mettere insieme un album live sembrava la cosa ovvia da fare e penso che Steve, con il supporto del produttore Tony Newton, abbia catturato alla perfezione l’essenza e l’energia degli oltre 70.000 fan presenti in queste tre incredibili serate a Città del Messico. L’album è sia una celebrazione di questo tour, già visto da oltre due milioni di fan, sia un assaggio della fase finale del tour in programma il prossimo anno”.

 

Condividi

Lascia una risposta