Lisa Marie Presley: duetto con il padre defunto Elvis

0

A più di 40 anni dalla morte di Elvis Presley, la figlia Lisa Marie ha deciso di ricordarlo con una nuova versione della celebre canzone ‘Where No One Stands Alone’.

La donna ha registrato un duetto con il defunto padre, scomparso il 16 luglio 1977, quando Lisa Marie aveva appena nove anni.

La cantautrice, ex moglie di Michael Jackson, ha ammesso che non è stato facile portare a termine un lavoro del genere. Più volte in sala di registrazione Lisa è scoppiata a piangere.

‘È una canzone che mi avvicina tanto a lui ma allo stesso tempo mi provoca dolore per averlo perso troppo presto’, ha ammesso l’artista a Today.

Inoltre Lisa Marie sta passando un periodo economico molto difficile, afferma di essere ridotta a soli $ 14.000 e $ 500.000 di disponibilità con la carta di credito. dopo che il suo ex direttore degli affari ha maltrattato la sua fortuna. La cinquantenne cantautrice e ex moglie di Michael Jackson e Nicolas Cage, afferma che Siegel ha preso tutto questo denaro e investito in una società chiamata Core Entertainment. Tra i presunti acquisti di Spiegel c’era una casa da 9 milioni di dollari in Inghilterra.

Spiegel ha citato in giudizio Presley per violazione dei servizi, sostenendo che “ha solo se stessa da incolpare per le sue disgrazie finanziarie e personali.per

“Lisa Marie Presley, che ha registrato tre album suoi, è già in una battaglia per quanto riguarda i beni in seguito al suo divorzio da Michael Lockwood, il suo quarto marito dopo i matrimoni di breve durata con Michael Jackson e Nicolas Cage. Secondo le notizie sul suo procedimento di divorzio la scorsa settimana, Presley ha affermato di avere debiti per 16 milioni di dollari, sebbene Lockwood abbia contestato tale cifra, sostenendo che “non ha rivelato i suoi beni oi loro valori”.

per

“È chiaro che Lisa Marie sta attraversando un momento difficile della sua vita e sta cercando di incolpare gli altri invece di assumersi la responsabilità delle sue azioni”, ha detto il suo avvocato in una dichiarazione al Daily News.

La fortuna di Elvis Presley era scesa a pochi milioni di dollari al momento della sua morte, ma il potere del marchio Presley – inclusa l’attrazione turistica di Graceland – ha significato che i beni venivano ricondotti ai 100 milioni di dollari di credito che Lisa Marie ha ereditato al suo 25° compleanno nel 1993.

Nel 2005, Siegel ha venduto l’85% della sua quota nella società Elvis Presley Enterprises
, un accordo che afferma “liquidato oltre $ 20 milioni di debiti che Lisa aveva contratto e
compensato con oltre 40 milioni di dollari in contanti e un flusso di reddito da diversi
milioni di dollari” , ma che dice perde i suoi milioni grazie al suo successivo investimento in
Core Entertainment, la compagnia dietro American Idol che è fallita nel 2016.

 

Condividi

Lascia una risposta