L’Arkansas: primo “concerto con distanze sociali” la prossima settimana

0

L’Arkansas è il primo stato d’America a riprendere nuovamente i concerti dal vivo, con ferme misure di allontanamento sociale.

Sembra che il Missouri non sia l’unico stato pronto a riaprire la sua attività concertistica.

La vicina Arkansas si unirà allo Show-Me State per consentire la ripresa della musica dal vivo. Lunedì, il governatore Asa Hutchinson ha annunciato che i locali di musica dal vivo potrebbero riaprire il 18 maggio.
Una manciata di cinema a San Antonio e Austin, in Texas, riapriranno nei prossimi giorni, fornendo un caso di prova precoce per le misure di protezione del coronavirus.

Travis McCready, frontman della band country-rock Bishop Gunn, eseguirà una “intima performance acustica solista” al Temple Live di Fort Smith il 15 maggio, anche se saranno in atto ampie misure di distanza sociale per garantire la sicurezza dei fan.

 

I biglietti possono essere acquistati solo in “fan pod” da 2-12 posti, ognuno dei quali sarà a circa sei piedi di distanza dal gruppo successivo, e la capacità della sede è stata ridotta di un enorme 80% da 1100 a 229 posti.

Le maschere per il viso, che saranno disponibili per l’acquisto durante l’evento, sono anche necessarie per tutti i partecipanti e dipendenti al fine di frenare la diffusione del coronavirus.

Nebulizzatori verranno anche utilizzati per disinfettare il locale prima e dopo l’evento, mentre le restrizioni per il bagno saranno sempre applicate.

Il governatore dell’Arkansas Asa Hutchinson ha annunciato lunedì che i locali al coperto potrebbero riprendere gli spettacoli dal vivo a partire dal 18 maggio.

Condividi

Lascia una risposta