Ozzy Osbourne contro Trump

0

Black Sabbath: una maglietta per Black Lives Matter, ispirata da Master of Reality

Ozzy Osbourne attacca Donald Trump: l’ex Black Sabbath ha puntato il dito contro la gestione della pandemia di Coronavirus da parte del presidente americano. Anche Ozzy Osbourne attacca Donald Trump. Il cantautore britannico, una leggenda dell’heavy metal, è intervenuto nel corso di una diretta sul canale SiriusXM Ozzy’s Boneyard. Nell’occasione, ha parlato del presidente americano, affermando senza se e senza ma che per quanto riguarda il Coronavirus ha sbagliato tutto. “Io non vado da nessuna parte, se il presidente dice una cosa, faccio il contrario. Cambia idea ogni ora, letteralmente“, ha affermato Ozzy, come sempre senza peli sulla lingua!

L’artista ha quindi consigliato a tutti di parlare con qualcuno di cui ci fidiamo, di condividere ciò che proviamo, senza alcun timore. “Siamo tutti nella stessa mer*a adesso“, ha spiegato il Principe delle Tenebre: “Siamo tutti in una situazione in cui non vorremmo essere. Non è bello stare da solo con i miei pensieri. La mia testa non mi dice niente di buono“. Ozzy Osbourne contro Trump Non è la prima volta che Trump finisce nel mirino dell’ex leader dei Black Sabbath. Il cantante poche settimane fa aveva dichiarato, come riferito da Rolling Stone: “Non ho mai visto niente del genere in tutta la mia vita. Le cose stanno peggiorando. E questo tizio si comporta come un folle. Non mi piace parlare di politica, ma devo dire cosa penso

 

I BLACK SABBATH hanno annunciato una nuova maglietta ufficiale in supporto a Black Lives Matter. Sulla t-shirt, il nome del movimento è rappresentato con la stessa grafica del loro iconico album ‘Master Of Reality’.. Fa notare il magazine statunitense con sede a Chicago Consequence of Sound che la maggior parte dei commenti spuntati sui social a proposito dell’iniziativa del gruppo di Ozzy Osbourne sono per lo più positivi, con alcuni fan che fanno notare le istanze politico-sociali presenti in alcuni brani del gruppo, come “War Pigs” e “Wicked World”, a riprova di quella che dal loro punto di vista è una semplice conferma delle posizioni già assunte in passato dai Black Sabbath. La stessa maglietta era tra l’altro indossata anche dal chitarrista dei Rage Against the Machine Tom Morello in una foto diffusa dal musicista nelle scorse settimane che lo ritraeva insieme a sua madre.BLACK SABBATH: una maglia per supportare il movimento "Black Lives ...

Le canzoni dei Black Sabbath hanno goduto di mille cover negli anni – dai cantanti soul, le band jazz e persino una formazione a tema fast food – ma quella di oggi per Tony Iommi e Ian Gillan (frontman dei Deep Purple e per un momento anche dei Sabbath) è stata una vera sorpresa.

 

Condividi

Lascia una risposta