Premier / Leicester per il titolo

0

Dopo 25 giornate la squadra del tecnico romano è al comando con 5 lunghezze sulle inseguitrici: “Le big del campionato non stanno ingranando e non avremo in futuro un’altra opportunità così. Qui c’è una positività e un clima che mi ricorda i tempi di Catanzaro. Champions o Nazionale? Entrambe se si può…”

“Questa è una squadra che si è salvata l’anno scorso facendo le ultime 5-6 partite da ‘disperati’ – racconta il tecnico di Testaccio ai microfoni di ‘Radio Anch’io Sport’ su RadioUno – Dopo le prime amichevoli ho capito che andava cambiato qualcosa, poco alla volta, ma ho chiesto ai giocatori di continuare a dare tutto, perché quando giocano da ‘disperati’ fanno cose magnifiche.

E piano piano hanno preso confidenza. E’ una Premier talmente strana che anche se stiamo facendo bene, siamo in testa perché le altre big non stanno ingranando. O quest’anno o mai più, non avremo un’altra opportunità, il prossimo anno saremo fra il decimo e il sesto posto, per cui o entriamo determinati in ogni partita o lasciamo stare tutto. E i ragazzi vogliono vincere questo titolo. Ma non è vero che dopo l’Arsenal è tutto in discesa, ogni partita è difficile e nelle ultime tre giornate di campionato affrontiamo Everton, Manchester United e Chelsea”.

 

Condividi

Lascia una risposta