Rod Stewart ai Brit Awards 2020 con la riunione dei Faces

0

Rod Stewart è salito sul palco affiancato da candelieri e un’orchestra enorme per il finale della serata.
Dopo una serata piena di esibizioni infuocate di Lizzo e Stormzy 

Il cantautore britannico viene raggiunto sul palco della O2 Arena di Londra dal chitarrista dei Rolling Stones e il batterista londinese per dare vita a una ‘reunion’ dei Faces.

Rod Stewart – BRIT Awards 2020.

Rod Stewart – BRIT Awards 2020.The Faces ( Ron wood ,Kenney jones, Rod)

Pubblicato da ROD STEWART x su Martedì 18 febbraio 2020

Dopo le performance di diversi artisti come, per esempio, Mabel, Lizzo, Harry Styles, Lewis Capaldi e Billie Eilish – che ha cantato per la prima volta dal vivo “No time to die”, dalla colonna sonora del nuovo “007”, accompagnata sul palco da suo fratello Finneas O’Connell, da Johnny Marr degli Smiths e da Hans Zimmer – il 75enne cantautore britannico è salito sul palco della O2 Arena di Londra per il finale della serata e, dopo aver eseguito “I Don’t Want to Talk About It”, è stato raggiunto dal sodale di Mick Jagger e Keith Richards e da Jones, dando vita a una reunion dei Faces.

 

 

“Questo pezzo ha 40 anni, ma i Faces hanno 50 anni”, ha detto Stewart. “Eravamo in cinque una volta, ora ce ne sono tre”, ha continuato il cantautore prima di proporre insieme al chitarrista e al batterista il pezzo “Stay With Me”.

Billie Eilish ringrazia i fan dopo aver “sentito molto odiato di recente” ai BRIT Awards 2020 Accettando il suo premio da Sporty Spice Mel C a seguito della sua interpretazione del nuovo tema di James Bond “No Time To Die” con Hans Zimmer e Johnny Marr, Eilish era chiaramente commossa dall’occasione. Rendendo omaggio alle sue compagne nominate Ariana Grande, Camila Cabello, Lana Del Rey e Lizzo, ha detto: Sei l’unica ragione per cui esisto.

 

Condividi

Lascia una risposta