Coronavirus, Ronnie Wood aiuta chi ha dipendenze

0

Il chitarrista dei Rolling Stones, Ronnie Wood, invita il suo pubblico a prendere in considerazione la meditazione.

llchitarrista dei Rolling Stones ha infatti raccontato in più occasioni di aver lottato contro una dipendenza dalla cocaina. Nel documentario Ronnie Wood: Somebody Up There Likes Me (diretto da Mike Figgis e uscito nei cinema il 26 novembre scorso) il musicista si è aperto su questa tematica.

«Sono stato nelle mani del destino per tutta la vita. Ero al posto giusto nel momento giusto», racconta. Nel docu, sua moglie Sally conferma: «Ronnie è ancora una persona felice. Sento che solo ora parlo con la persona vera».

Ronnie Wood ha rivelato che era solito portare un bruciatore Bunsen alle feste in modo che potesse fumare cocaina. ‘Ho sentito che con la base, la base libera, mi stava controllando. Non ne avevo il controllo. Mi ci sono voluti circa tre anni per uscirne.

‘Ho visto abbastanza persone andare oltre.

“Alcuni di loro non ce l’hanno fatta. È stata una cosa davvero orribile e tu ne trarrai una lezione.

«È difficile perché smetti per un periodo e pensi: ce l’ho fatta, sono pulito. Posso farmene solo una. Ma è un grosso errore»

Nel frattempo, anche il compagno di band dei Rolling Stones, Mick Jagger, 76, di Ronnie, si è presentato all’evento per mostrare il suo sostegno
Ronnie – che alleva due gemelli di due anni Alice e Gracie con la produttrice teatrale Sally – era in un elegante abito blu mentre lasciava il locale.

La star dei Rolling Stones, Ronnie Wood, ha scherzato sul fatto che il più grande shock del suo nuovo documentario, Somebody Up There Likes Me, è che oggi è ancora vivo per vederlo. Il  72enne si è aperto su ciò che i fan possono aspettarsi dal film – nonostante non abbia ancora visto il film  completo  – Ronnie ha detto a Metro.co.uk: “Ci sono molte rivelazioni, in quanto sono ancora qui oggi!” Raggiante da un orecchio all’altro, il rocker ha riso.

Ronnie Wood, 72, looked in high spirits as he was joined by his wife Sally Humphreys, 41, at the world premiere for his documentary Somebody Up There Likes Me on Saturday night.

Arriving in style to the event during the 63rd BFI London Film Festival at the BFI Southbank, the star put on a dapper display as he cosied up to his stylish other half.

Pals: Meanwhile, Ronnie's The Rolling Stones bandmate Mick Jagger, 76, also turned up to the event to show his support

Pals: Meanwhile, Ronnie’s The Rolling Stones bandmate Mick Jagger, 76, also turned up to the event to show his support

Ronnie – who raises two-year-old twins Alice and Gracie with theatre producer Sally – was looking dapper in a blue suit as he left the venue.

Parlando delle parti del film che ha visto, sembra che le cose diventeranno emozionanti quando il hitmaker di Honky Tonk Women ha rivelato come la sopravvivenza sia stata un fattore chiave in tutto. “La cosa grandiosa [nel documentario]è l’essenza della sopravvivenza”, ha affermato la star: “E come ho detto, il supporto si è riflesso in tutti i tagli che ho visto del film nelle brevi clip che ho visto.

Condividi

Lascia una risposta