‘Bedtime Stories Series’ con Iggy Pop e David Byrne

0

Una nuova iniziativa di Maurizio Cattelan al New Museum di New York

David Byrne, Iggy Pop e Michael Stipe sono alcuni dei musicisti e degli artisti che che partecipano al nuovo progetto di digital art di Maurizio Cattelan intitolato Bedtime Stories.

A Bedtime Story by Iggy Pop LISTEN HERE

 

Stando a una dichiarazione di Cattelan rilasciata in occasione del lancio, il progetto è “un modo di stare insieme durante questi giorni di isolamento”. A ognuno dei partecipanti è stato chiesto di condividere un passo del suo libro preferito, ma se alcuni hanno seguito le istruzioni con precisione, altri hanno letto testi scritti da loro o condiviso delle performance improvvisate.

Ad esempio Iggy Pop ha inaugurato la serie con un tributo divertente e toccante al suo vecchio cane: “Dalla prima volta che ti ho visto, dall’altro lato della strada, che annusavi gli odori di carne da minimarket, ho saputo che eri il cane per me. Eri un cane così bello. E poi eccoti lì, vicino alla mia auto, che mi guardavi. Ti ho preso in braccio e ho pensato di tenerti – e meno di un minuto dopo, mi avevi riempito di pulci”.

Meno di una settimana dopo aver suonato la sua nuova canzone “We Are the People” con Laurie Anderson al beneficio annuale del Tibet House a New York, Iggy Pop ha lasciato un video per la traccia. La canzone appare nel suo ultimo LP, Free, pubblicato lo scorso autunno.

Il video minimale e rigido mostra Pop che fissa la telecamera, recitando le parole della canzone. “Siamo lo sguardo di cristallo / Siamo tornati attraverso la densità e l’immensità di una nazione impazzita”, dichiara. “Siamo vittime del manifesto indicibile della mancanza di profondità.”

Iggy Pop è tornato con “James Bond”, la prima uscita dal suo imminente diciottesimo album solista.

 

 Iggy Pop, Tom Waits, RZA e Selena Gomez reciteranno accanto a Adam Driver, Tilda Swinton, Chloë Sevigny, Steve Buscemi, Danny Glover, Caleb Landry Jones, Rosie Perez, Sara Driver e Carol Kane.

Il film sugli zombie esce dopo il documentario di Jarmusch del 2016 sugli Stooges, Gimme Danger. In precedenza aveva lavorato con Iggy Pop nel 1995 su Dead Man. Il regista aveva già collaborato anche con RZA, Waits e Bill Murray.zombie

Come confermato dalla Focus Features, gli attori principali sono Bill Murray, Adam Driver, Tilda Swinton, Chloe Sevigny, Steve Buscemi, Danny Glover, RZA, Rosie Perez e Tom Waits.

Il regista di ‘Coffee and Cigarettes’, il film di gags di cui ricordiamo Roberto Benigni, Waits e lo stesso Iggy, non rivela nessun dettaglio sulla trama, mentre Murray ne condivide qualcuno in un’intervista con il sito Philly.

‘Ho un nuovo progetto in arrivo. Tenetevi forte: è un film di zombie’, dice l’attore. ‘Jim Jarmusch ha scritto una storia che parla di zombie ed è divertentissima, oltre ad avere un cast di grandi attori, tra cui Rosie Perez e Daniel Craig. Si intitola “The Dead Don’t Die”’.

Il divo di James Bond, tuttavia, non appare nella lista di nomi fornita dal sito cinematografico.

Iggy Pop aveva fatto un’apparizione anche in un altro film di Jarmusch, ‘Dead Man’ del 1995, con protagonista Johnny Depp.

‘The Dead Don’t Die’ arriverà nei cinema americani il prossimo giugno.

 

Condividi

Lascia una risposta