TERREMOTO DEVASTA IL CENTRO ITALIA

0

TERREMOTO DEVASTA IL CENTRO ITALIA: OLTRE 70 MORTI
Più colpiti: Amatrice, Accumoli, Arquata

La prima scossa alle 03.36, poi nel pomeriggio un’altra. Tre le scosse maggiori, nel Reatino e nelle Marche. Pescara del Tronto ed Arquata devastate. Due bimbi salvi, la nonna li aveva nascosti sotto al letto. Il sindaco di Amatrice: “Paese distrutto, gente intrappolata”. 

La Federazione degli ordini dei medici chirurghi e odontoiatri (Fnomceo) invita tutti gli iscritti agli albi “a mettersi a disposizione delle autorità peterremotor organizzare al meglio i soccorsi” in relazione al terremoto che ha colpito il centro Italia. Lo rende noto la stessa federazione che esprime la propria vicinanza “ai Presidenti, ai colleghi e alle loro famiglie, alle popolazioni delle zone colpite dal sisma di questa notte”, aggiungendo di stare valutando le opportune iniziative da intraprendere in loro sostegno.

Qui non c’è più niente. Solo macerie. Veramente impressionante. Sembra un bombardamento”. Così la presidente della Camera, Laura Boldrini, giunta a Pescara del Tronto, frazione di Arquata del Tronto in provincia di Ascoli Piceno. “Ora – dice Boldrini originaria delle Marche che si 145932950-5f07cdb5-937f-4b60-bf71-trovava nella sua Regione – bisogna penare a chi sta sotto. C’è grande mobilitazione e sforzo corale. Si è sentito forte a 150 km”. E per il dopo: “La filosofia delle New Town porta tante disfunzioni”. “Qui è molto peggio dell’Aquila, non ho mai visto una distruzione come questa”: lo afferma uno dei soccorritori della Protezione Civile Marche a Pescara del Tronto spazzata via dal terremoto che ha colpito il centro Italia. Le ricerche di sopravvissuti proseguono con grande difficoltà: i volontari cercano di rimuovere le macerie dal paese, mentre nel silenzio passano i carri funebri.

Condividi

Lascia una risposta