Ozzy Osbourne in terapia intensiva d’urgenza

0

Ozzy Osbourne, dopo un aggravarsi della polmonite, è stato ricoverato in terapia intensiva.

Trasportato in un ospedale privato, l’ex Black Sabbath, è stato ricoverato in terapia intensiva sabato. I medici dichiarano che per un uomo di 70 anni una polmonite può anche essere fatale. James Brown, scomparso pochi anni fa è morto per le complicazioni dovute alla malattia polmonare. Anche se è di pochi giorni la notizia delle nuove indagini per omicidio.

Tony Iommi, il chitarrista e compagno dei Black Sabbath ha usato il suo account Twitter per inviare i suoi auguri a Ozzy.

L’ex chitarrista dei Black SabbathTony Iommi ha augurato al vecchio compagno di band Ozzy Osbourne una ‘pronta guarigione’ dopo che l’ex cantante dei Black Sabbath è stato ricoverato in ospedale a causa di complicazioni dovute a una infezione respiratoria.

“Auguro @OzzyOsbourne una pronta guarigione. So che sarà distrutto per aver dovuto cancellare parte del suo tour, ma sono sicuro che tornerà sul palco non appena sarà in grado di farlo. Migliora in fretta amico mio. A lots of love Oz, Tony x”.

Tony Iommi

@tonyiommi

I’m wishing @OzzyOsbourne a speedy recovery and I know he’ll be gutted that he’s had to cancel part of his tour but I’m sure he’ll be back on stage as soon as he’s able.

Get better soon my friend.
Lots of love Oz,
Tony x

829 utenti ne stanno parlando

Ozzy Osbourne è stato ricoverato in ospedale lo scorso lunedì 4 febbraio e gli è stata diagnosticata una grave infezione delle vie respiratorie superiori che il suo medico ha ritenuto potesse peggiorare e tramutarsi in polmonite. Questo è per lui il secondo ricovero in ospedale. Già lo scorso ottobre, una infezione da stafilococco richiese un intervento chirurgico alla mano e provocò la cancellazione di diversi concerti del suo ‘No More Tours 2’.

Condividi

Lascia una risposta