Dolores O’Riordan: a un anno dalla scomparsa

0

Noel Hogan il chitarrista dei Craberries ha dichiarato a Rolling Stone USA: “Abbiamo parlato di rimetterci al lavoro. In programma ci sarebbe stato anche un tour”. 

Hogan ha continuato:  “stava alla grande”. Il chitarrista aggiunge poi: “Abbiamo parlato di tornare al lavoro”, spiegando che Dolores e la band irlandese avevano in programma un nuovo album – che sarebbe stato il primo disco di inediti in sei anni, dopo “Roses”, del 2012 – e un tour nel mese di marzo.

Hogan e O’Riordan si sono sentiti per telefono lo scorso 12 gennaio, tre giorni prima della morte della cantante. Un decesso definito dalle autorità “inspiegato”, ma non sospetto. “Abbiamo parlato di rimetterci al lavoro”, ha dichiarato il chitarrista, che ha anche rivelato di aver ricevuto un email con alcune nuove canzoni.

L’inchiesta al tribunale del coroner di West London, su quello che sarebbe stato il 47 ° compleanno di O’Riordan, ha sentito che aveva bevuto pesantemente prima di essere trovata morta nella camera 2005 dell’hotel Hilton a Park Lane, Londra, verso le 9 del 15 gennaio . 

Una relazione post mortem del dott. Adam Combe ha concluso che è annegata a causa dell’intossicazione da alcool.

Il suo livello di alcool era di 330 mg per 100 ml di sangue, più di quattro volte il limite legale per la guida di 80 mg.

O’Riordan, che ha dovuto cancellare un tour con un Cranberries riunito nel 2017 a causa di un problema alla schiena, era stato a Londra per una sessione di registrazione.

Fu trovata sommersa, a faccia in su nel bagno da una cameriera. Quando arrivarono i paramedici, la polizia eseguiva la RCP su di lei in bagno. Alle 9.16am è stata dichiarata morta.

Sono state trovate prove del fumo intenso (un intero pacchetto ) e del consumo di farmaci da prescrizione, compreso il lorazepam. Sono state trovate cinque miniature vuote dal mini bar, che erano state aperte alle 2.10 del mattino, e una bottiglia di champagne da 35 cl.

Nel 2015 le è stato diagnosticato un disturbo bipolare e anche problemi  di anoressia. Da ragazzina, tra gli 8 e i 12 anni, Dolores venne abusata da una persona amica di famiglia. “Ero solo una bambina”, aveva raccontato la musicista in tv nel 2013, “e quando hai delle figlie diventa ancora più difficile perché rivivi i flashback quando sei con loro e li guardi. Ti chiedi come sia possibile trarre soddisfazione in qualche modo” Il trauma non è stato mai superato a detta della stessa artista.

 I Cranberries si erano formati nel 1990 a Limerick, sulla costa atlantica dell’Irlanda. Dove Dolores ha sempre voluto vivere immersa nel verde. Con lei c’erano i fratelli Noel e Mike Hogan a chitarra e basso e Fergal Lawler alla batteria. Non era solo la voce e la faccia del gruppo, ma anche l’autrice dei pezzi, assieme a Noel..

 

Condividi

Lascia una risposta