Film: ‘The Hunt’ – violente polemiche in USA

0

La pellicola, con protagonisti Betty Gilpin, Ike Barinholtz, Emma Roberts e Hilary Swank, è l’adattamento cinematografico del racconto del 1924 La partita più pericolosa, scritto da Richard Connell.

Hilary Swank: P.S. I Love You avrà un sequel dopo 13 anni | DireDonna

Dodici sconosciuti si risvegliano improvvisamente in una radura: non sanno dove sono, non sanno come sono arrivati in quel posto, e dopo essersi liberati dalla cinghia che teneva chiusa loro la bocca e aver trovato una cassa piena d’armi devono difendersi dagli spari che provengono dal bosco.

Buona parte di loro muore subito, mentre altri, tra cui l’ex soldatessa Crystal, riescono a sopravvivere e si mettono in fuga. Chi sono le persone rapite e trasformate nelle prede di una caccia insensata? E chi sono i cacciatori? C’entra forse il fatto che le vittime siano appartenenti alle classi più povere e meno istruite della società americana, mentre gli autori della mattanza siano liberal bianchi e milionari?

Negli Stati Uniti, dove dopo un rapido passaggio in sala è stato distribuito in VOD dalla Universal per via della pandemia da covid-19, The Hunt è stato un caso fin dalla realizzazione: l’uscita prevista era inizialmente il settembre 2019, ma le stragi di massa Dayton ed El Paso avevano convinto la distribuzione ad attendere.

 

 

Condividi

Lascia una risposta