Deborah Dugan, CEO dei Grammy in “congedo amministrativo”

0

Alla luce delle preoccupazioni sollevate dal Board of Trustees di Recording Academy ™, tra cui un’accusa formale di cattiva condotta da parte di un membro femminile senior del team di Recording Academy, il Board ha messo in congedo amministrativo il Presidente e CEO di Recording Academy Deborah Dugan, con effetto immediato

Deborah Dugan, CEO dei Grammy Awards, è stata messa in “congedo amministrativo” L’Accademia di discografica ha posto Deborah Dugan, suo presidente e CEO di soli sei mesi, in congedo amministrativo a seguito di un’accusa di cattiva condotta da parte di un dirigente dell’organizzazione.

La mossa annunciata giovedì scorso arriva 10 giorni prima che i Grammy Awards del 2020 si terranno a Los Angeles.

“Alla luce delle preoccupazioni sollevate dal Board of Trustees di Recording Academy ™, tra cui un’accusa formale di cattiva condotta da parte di un membro femminile senior del team di Recording Academy, il Board ha messo in congedo amministrativo il Presidente e CEO di Recording Academy Deborah Dugan, con effetto immediato, “L’organizzazione ha detto a Rolling Stone in una dichiarazione. “Il Consiglio ha anche trattenuto due investigatori indipendenti di terze parti per condurre indagini indipendenti sulle accuse.

“Il Consiglio ha anche trattenuto due investigatori indipendenti di terze parti per condurre indagini indipendenti sulle accuse. Il Board ha stabilito che questa azione è necessaria al fine di ripristinare la fiducia dei membri della Recording Academy, riparare il morale dei dipendenti della Recording Academy e consentire alla Recording Academy di concentrarsi sulla sua missione di servire tutti i creatori di musica “, continua il memo. “Il presidente del consiglio di amministrazione Harvey Mason Jr. fungerà da presidente e CEO ad interim in attesa della conclusione delle indagini. Il Consiglio di fondazione della Recording Academy si impegna a promuovere un ambiente di lavoro, un’industria musicale e una società sicuri, diversificati e inclusivi “.

“Il Consiglio ha ritenuto che questa azione fosse necessaria per ripristinare la fiducia dell’Accademia di registrazione

Condividi

Lascia una risposta