Brian May eletto miglior chitarrista di sempre da Total Guitar

0

Brian May dei QUEEN è stato eletto miglior chitarrista di tutti i tempi dai lettori dell’autorevole rivista inglese Total Guitar, battendo altri grandi come Jimi Hendrix, Eric Clapton, Eddie Van Halen, Jimmy Page e molti altri.

Brian May ha dichiarato:“Sono senza parole e devo dire che non me lo aspettavo assolutamente. Mi commuove sapere che le persone hanno una tal considerazione di me. Non mi illudo certo di essere tra i migliori chitarristi dal punto di vista tecnico. Il risultato mi fa pensare che quello che ho fatto è stato apprezzato dalla gente e questo per me significa molto. Non dirò mai di essere un grande chitarrista nel senso di ‘virtuoso’. Io cerco di suonare con il cuore e questo per me è quello che conta.
Jimi Hendrix per me è il numero uno e l’ho sempre detto. Lui è qualcosa di sovrannaturale, come se fosse venuto da un pianeta alieno e non so come abbia fatto a fare quel che ha fatto

Nei giorni scorsi il chitarrista dei Queen Brian May  ha avuto  “un piccolo infarto”. Gli sono stati apllicati tre Stents alle coronarie, perché non ha voluto intraprendere un intervento a cuore aperto.

Il musicista, molto attivo sui social, l’aveva fatto sapere ai fan via Instagram, confortandoli sul fatto che stesse bene ma spiegando anche che non si è trattato esattamente di una passeggiata.  Brian May ha pubblicato un video, facendosi portavoce dell’ospedale londinese che si è preso cura di lui, nel quale esorta chi dovesse soffrire di un attacco di cuore o di un sospetto attacco di cuore ad andare in ospedale, senza temere eventuali contagi da Coronavirus.

“Sono travolto e davvero più che commosso dal torrente di amore e supporto che mi è stato dimostrato dopo l’incredibile copertura svolta dalla stampa, davvero non mi aspettavo tutto questo”, spiega May, proseguendo: “Come potete vedere sto bene. La mia casella di posta è piena di incredibili messaggi, non sarò mai in grado di ringraziarvi uno per uno, quindi lasciate che lo faccia da qui. È incredibile”. Conclude infine Brian May: “Ho apprezzato davvero. Non lo dimenticherò mai”.

 

 

Condividi

Lascia una risposta