Rihanna dona oltre 13 milioni di euro per la salute mentale

0

La stima di Forbes: la popstar di ‘Stay’ guadagna 600 milioni di dollari più di Madonna, Beyoncé e Celine Dion.  

Rihanna e Jack Dorsey, amministratore delegato di Twitter, hanno donato 15 milioni di dollari (circa 13.3 milioni di euro) ai servizi sanitari per la salute mentale degli Stati Uniti.

La 32enne di ‘Work’ ha contribuito alla generosa donazione attraverso la sua associazione no-profit, Clara Lionel Foundation, con l’iniziativa denominata #StartSmall che aiuterà le persone in difficoltà durante la crisi sanitaria causata dalla pandemia del Covid-19, a cui si sono aggiunte di recente le proteste contro il razzismo delle forze dell’ordine americane.

‘Le ingiustizie commesse dal sistema, che è creato proprio per la sicurezza delle persone, stanno peggiorando la situazione già molto grave del coronavirus e il suo impatto sulla salute mentale degli individui e delle famiglie negli Stati Uniti’, dice un portavoce della Clara Lionel Foundation in uno statement. ‘A Newark, che è uno dei luoghi con il più alto tasso di contagi del Covid-19 di tutto il Paese, i cittadini più anziani, le famiglie dal basso reddito e le persone senzatetto sono costretti a prendere ogni giorno decisioni impossibili: se comprare cibo o pagare le bollette, se rischiare lo sfratto o vivere in sovraffollate case di accoglienza’.

‘A Chicago le disparità razziali stanno contribuendo ad un tasso di infezioni e morte allarmante tra le persone di colore’, continua il rappresentante.

600 milioni di dollari: questo, secondo Forbes, è il capitale di Rihanna,  trentunenne popstar originaria di Barbados. La cantante  è riuscita a mettere in bacheca  nove Grammy Award –

Jay-Z e Rihanna si aggiungono alla lista delle generose celebrity attivamente impegnate nella lotta contro il Covid-19.

Sia la star di ‘Umbrella’ che il rapper, marito di Beyoncé, hanno donato un milione di dollari (909.000 euro) a testa per la distribuzione di cibo, di accessori protettivi come guanti e mascherine, e di medicinali nelle comunità più bisognose degli Stati Uniti, dei Paesi caraibici e dell’Africa. Più materiale anche per i primi soccorritori della città di New York, l’epicentro pandemico degli USA.

Un totale di quasi 2 milioni di dollari (1,8 milioni di euro) in favore delle associazioni Mayor’s Fund for L.A., Fund for Public Schools, American Civil Liberties Union (ACLU), e la New York Immigration Coalition.

Recentemente è stato annunciato il nuovo film con Rihanna e Childish Gambino, alter ego di Donald 600 milioni di dollar, andrà in onda sul canale online Amazon Prime gratuitamente per un breve periodo di tempo.

La notizia del progetto – finora top secret – si era sparsa lo scorso agosto, quando i due musicisti si trovavano a Cuba per le riprese. Alla regia Hiro Murai, che con Glover ha già collaborato per ‘Atlanta’ e ‘This Is America’; anche la star di ‘Black Panther’ Letitia Wright e l’attore de ‘Il Trono di Spade’ Nonso Anozie sono coinvolti nel progetto.

Il film è in programmazione per oggi al festival di Coachella a Indio, in California, mentre domani lo stesso artista salirà sul palco di fronte ai fan del celebre evento musicale. Source music-news.com

‘Tra Rihanna e le persone di Cuba, questo è uno dei miei progetti preferiti di sempre’, ha detto il 35enne cantante/attore. Murai aggiunge: ‘Guava Island è il risultato finale di quattro incredibili settimane trascorse a Cuba con alcuni dei talenti più creativi che io abbia mai conosciuto. Designer, artisti, musicisti e cinematografi si sono riuniti qui da tutto il mondo per creare questo progetto da sogno’.

Come riportato dai capi esecutivi di Amazon Studios, ‘Guava Island’ andrà in onda sul canale di film e serie a pagamento Prime il 13 aprile a partire dalle 12.01. La pellicola verrà proiettata in oltre 200 nazioni del mondo, gratis per le prime 18 ore. Dopodiché, solo i proprietari di un account Prime potranno guardarla senza pagare.

 

Condividi

Lascia una risposta