Mick Jagger, riuscita l’operazione al cuore

0

Mick Jagger è stato sottoposto a New York a un intervento per la sostituzione di una valvola cardiaca, dovrà ora riposare 4-5 giorni. La band ha deciso di posticipare il tour in Nord America a luglio

È riuscita alla perfezione l’operazione al cuore per Mick Jagger, il cantante dei Rolling Stones, che è stato sottoposto a New York a un intervento per la sostituzione di una valvola cardiaca. Lo riferisce il sito di Billboard. Jagger dovrà ora riposare per 4-5 giorni.

Monitorato dai medici
I medici sono intervenuti alla valvola cardiaca attraverso l’arteria femorale e ora stanno monitorando il cantante per prevenire eventuali complicazioni che potrebbero derivare dall’operazione.

Proprio la forma fisica invidiabile di Mick Jagger e le alte probabilità di riuscita dell’intervento, solitamente intorno al 95%, avevano tranquillizzato gli appassionati che, a quanto pare, vedranno nuovamente la band sul palco prima del previsto: non si conoscono ancora le date esatte ma il tour, inizialmente previsto per aprile, sembra che partirà a luglio.

l’intervento si è svolto con una procedura molto poco invasiva chiamata TAVI (impianto valvolare aortico transcatetere, TAVR in inglese). L’intervento per definizione è “una tecnica della cardiologia interventistica che permette l’impianto della valvola aortica con approccio percutaneo in alternativa alla sostituzione con intervento cardiochirurgico”, con accesso per via transfemorale.

“Fortunatamente per Mick Jagger… si tratta della miglior tecnica chirurgica contemporanea”, ha detto il dottore. “E’ una procedura miracolosa. Non serve neppure l’anestesia. Ti riprendi rapidamente e puoi tornare al lavoro”.

Jagger ha giocato ieri con il figlio di due anni Deveraux a Miami Beach mentre si rilassava in anticipo sull’intervento chirurgico.

 

Condividi

Lascia una risposta