Paul McCartney ammette: “I Wings Facevano Schifo”

0

Paul McCartney ammette in un video  che  i Wings non era “un buon gruppo”, anzi, tutt’altro.

La band, che l’ex Beatle aveva messo in piedi  con sua moglie Linda, ha avuto una serie di colpi fortunati tra cui Mull of Kintyre e Live and Let Die che ha vinto sei premi Grammy, e Band on the Run che ha avuto un ottimo accoglienza e ancora oggi se Paul suona dal vivo parecchi dei brani del disco.
Ma nonostante questo successo,  iWings sono sempre stati molto ridicolizzati . Ed ora sembra che Sir Paul sia d’accordo con i suoi critici. paul

Parlando all’emittente John Wilson di fronte a un pubblico che includeva Brad Pitt, James Bay e Paul Weller presso gli studi di Maida Vale della BBC, McCartney ha dichiarato:

“Eravamo terribili. Non eravamo un buon gruppo. La gente ha detto: ‘Beh, Linda non può suonare le tastiere’, ed era vero. Ma sai, anche Lennon non sapeva suonare la chitarra quando abbiamo iniziato. Sapevamo che Linda non poteva suonare, ma abbiamo imparato. Abbiamo avuto alcune esperienze divertenti. Guardandomi di nuovo indietro, sono davvero contento di averlo fatto. ”

“La gente mi diceva all’epoca di mettere su un supergruppo pieno di stelle, ma per qualche ragione pazza volevo tornare alle origini e farlo come abbiamo fatto nei Beatles“.

McCartney ha spiegato che la band lo ha aiutato a sentirsi ” meno depresso” dopo la rottura dei Beatles nel 1970. “Sono stato depresso”, ha detto. “Era molto deprimente. Stavi rompendo con gli amici di una vita intera, eravamo come reclute nell’esercito: da anni  eravamo  compagni d’armata, e d’improvviso non li vedevi più.  Non sapevo se continuare con la musica, e questo  era deprimente non mi stavo più divertendo ed è stata molto dura, anche per Ringo che è dopo lo scioglimento del gruppo si è attaccato alla bottiglia per anni.”

 /Ritrovate foto di John Lennon mai pubblicate prima 

Condividi

Lascia una risposta