Rolling Stones: nuova mostra fotografica a Londra

0

La mostra si intitola Beggars Banquet: Photographs by Michael Joseph e raccoglie appunto scatti del famoso fotografo alla band di Mick Jagger.

La mostra fotografica non ha niente a che vedere con Exhibitionism, l’itinerante giantesca opera sui Rolling. Si tratta di una rinomata galleria di Camden Town, nel Nord di Londra, la Proud Galleries che ospiterà per tutto il mese di luglio una mostra dedicata a due servizi fotografici molto popolari, tra gli appassionati dei Rolling Stones

Sono due shooting  che nel 1968 videro Mick Jagger e soci essere immortalati dal fotografo Michael Joseph nella villa di Sarum Chase, nella zona Nord di Londra, un tempo appartenuta ai Tudor, e di fronte alle rovine dello Swarkestone Hall Pavilion.

mostra

Le fotografie scattate a Sarum Chase vennero utilizzate per la copertina interna del vinile di “Beggars banquet”, il settimo disco degli Stones, uscito proprio nel 1968. Quelle scattate allo Swarkestone Hall Pavilion furono invece utilizzate quando venne pubblicato “Hot rocks 1964-1971”.

L’altra grande mostra,Exhibitionism”, riattraversa fedelmente tutte le fasi della band: dalla riproduzione dell’appartamento ‘disgustoso e puzzolente’ di 102 Edith Grove condiviso da Jagger, Richard e Jones nel 1962, ai vestiti e le chitarre utilizzati per gli spettacoli in giro per il mondo, L’esibizione, che consente ai visitatori di immergersi in una simulazione virtuale direttamente sul palco e dietro le quinte con gli Stones, resterà aperta fino al 4 settembre. “Abbiamo pensato a questa cosa per molto tempo – ha dichiarato Mick Jagger – volevamo fosse perfetta e fruibile dal maggior numero possibile di persone”.

La premier si è tenuta lo scorso anno a Londra, negli spazi della Saatchi Gallery di  Chelsea: “Exhibitionism” è la mostra dedicata alla lunga storia dei Rolling Stones con centinaia di oggetti, poster, audio, video, strumenti, vestiti di scena e tanto altro ancora. Tutto materiale raccolto in oltre tre anni di lavoro. Dopo Londra, la mostra toccherà altre 12 città sparse in tutto il mondo. Due piani che riattraversano i 54 anni della storia del gruppo.

 

Leggi anche È morta Anita Pallenberg, musa degli Stones, ex di Keith Richards

È morta Anita Pallenberg, musa degli Stones, ex di Keith Richards

 

Condividi

Lascia una risposta