Trump Mon Amour? Rockstar durissime contro il presidente USA

0

Lady Gaga: «Trump è uno stupido razzista. È ora di cambiare» Taylor Swift contro Donald Trump: «A novembre ti cacceremo»

Dal flop del concerto d’insediamento che ha visto tutti i più grandi nomi della musica mondiale negare il loro intervento per non legarsi al nome di Trump, non ha impedito al bancarottiere di New York di far capire la mondo quanto non gli interessi un cazzo rispettare le regole.

E soprattutto sceglie una canzone, Heart of Stone (cuore di pietra) ad utilizzo del più bieco antifemminismo. Ovviamente, il significato delle liriche scritte nel 1963 erano ben lontane dal significato odierno, semplici strofe di beghe amorose, abbastanza innocue e poco politiche, al limite del romanticismo all’incontrario.Lady Gaga ha scritto un lungo post dopo la morte di George Floyd: «Come donna bianca e privilegiata mi impegno in questa battaglia. Non abbiamo fatto abbastanza per sconfiggere il razzismo» «Ogni giorno le persone in America sono razziste, è un dato di fatto. Ora tutti DOBBIAMO supportare la comunità nera in modo da fermare qualcosa che è così dannatamente sbagliato. Sappiamo da lungo tempo che Trump ha fallito. Offre solo ignoranza e pregiudizio, mentre si continuano a perdere vite. Sappiamo che è un pazzo, razzista. È ora di cambiare». Il post completo QUI

Trump non è la prima volta che “ruba” le musichge dei Rolling Stones: appena pubblicato il nuovo video Hate To See You Go che   Mick Jagger ha dovuto replicare al neo eletto presidente Trump.«Forse mi chiederanno di cantare You Can’t Always Get What You Want al discorso inaugurale,  Ah!». Una fan degli Stones ha registrato e twittao un video dove, come sberleffo finale verso Hillary Clinton, ha suonato You Can’y always Get What You Want, come non fosse bastata la musica d’apertura di Indiana Jones o qualcosa di simile.

Taylor Swift contro Donald Trump: «A novembre ti cacceremo»

La popstar ha twittato contro le parole violente di Trump, che dopo le manifestazioni per la morte di George Floyd aveva scritto: «Quando iniziano i saccheggi si inizia a sparare»  Taylor Swift  è decisamente arrabbiata quella che ha twittato contro il Presidente degli Stati Uniti Donald Trump. La popstar, politicamente attiva dallo scorso anno, ha scritto: «Dopo aver alimentato il fuoco della supremazia bianca e del razzismo per tutta la sua presidenza, ha il coraggio di fingere superiorità morale e minacciare violenza? A novembre ti cacceremo».

Just was watching the news… maybe they’ll ask me to sing ‘You Can’t Always Get What You Want’ at the inauguration, ha!

PUOI GUARDARE IL VIDEO ANCHE SE APPARE  RITIRATO DA YOU TUBE

 

 

Condividi

Lascia una risposta