Eddie Van Halen -Cancro alla gola- colpa del plettro di metallo

0

 Eddie Van Halen si starebbe ancora oggi sottoponendo alle cure per sconfiggere il cancro che gli fu diagnosticato quasi vent’anni fa.

Il chitarrista della band heavy metal statunitense ammise nel 2001 di essere impegnato in una battaglia contro il tumore. Battaglia che, almeno secondo Tmz, il musicista non avrebbe ancora vinto.

Eddie Van Halen è malato. Gravemente: la leggendaria rockstar soffre di cancro alla lingua. Quella contro il tumore è una battaglia che Van Halen sta combattendo da circa un terzo della sua vita: sessantaquattrenne, quasi 20 anni fa ormai gli fu diagnosticato per la prima volta. E le metastasi continuano a tornare.

Da tempo, infatti, Eddie Van Halen si recherebbe in Germania per le cure contro la malattia: un cancro alla gola che – secondo le fonti del sito – sarebbe stato causato dal vizio del chitarrista di tenere spesso in bocca il plettro metallico della chitarra. Nel 2000, fa sapere ancora Tmz, il musicista sarebbe stato costretto a sottoporsi a un intervento chirurgico per farsi asportare un terzo della sua lingua.

Secondo il chitarrista a causare il tumore sarebbero stati i plettri di metallo usati oltre vent’anni fa e tenuti in bocca a contatto con il punto della lingua che gli fu poi rimosso dopo l’insorgere della malattia.
Nel corso degli anni però le cellule tumorali sono migrate fino in gola creando metastasi e sebbene i medici le abbiano eliminate il chitarrista continua a combattere con le recidive del tumore che si ripresenta sempre più aggressivo.
Stando a fonti a lui vicine tuttavia per ora, almeno in apparenza, van Halen starebbe bene, purtroppo non al punto però da poter tornare ad esibirsi con il suo gruppo.

 

Condividi

Lascia una risposta