27 june 2002 Addio a John Entwistle degli Who

0

Il bassista degli Who, John Entwistle, è morto in un modo che qualsiasi leggenda del rock che si rispetti sarebbe orgoglioso: da una condizione al cuore causata dall’assunzione di cocaina durante una notte di dissolutezza con uno spogliarellista di Las Vegas.

Molto diverso dalla suite dell’Hard Rock Hotel, 4455 Paradise Road, Las Vegas, Nevada, dove il chitarrista fu trovato morto il 27 giugno, venne a sapere che Entwistle aveva preso una moderata quantità di droga tre o quattro ore prima di morire Anche se non è stato sufficiente a causare la morte per overdose, il medico legale, Lester Maddrell, ha concluso che l’effetto della cocaina su una condizione cardiaca preesistente ma non diagnosticata era stato sufficiente per uccidere Entwistle. La corte ha sentito che il 57 ° anno il vecchio musicista aveva trascorso la serata prima di morire nel bar dell’hotel con amici e groupies. Il gruppo, noto per aver vissuto la vita in eccesso durante il periodo di massimo splendore negli anni ’60 e ’70, era alla vigilia di un tour negli Stati Uniti

Condividi

Lascia una risposta