Bohemian Rhapsody ‘rimossa dai GLAAD Awards’

0

Bohemian Rhapsody’ rimossa dai premi GLAAD Media Awards dopo le nuove accuse a Bryan Singer

Bohemian Rhapsody. Il film biografico  dei  Queen ha ottenuto cinque nomination agli Academy Awards, tra cui il più alto onore per la miglior fotografia, pochi giorni dopo The Atlantic ha pubblicato un’indagine durata un anno sulle accuse di cattiva condotta sessuale nei confronti di Singer, tra cui l’accusa di sesso con ragazzi minorenni.

Giovedì, GLAAD ha confermato di aver rimosso il film 20th Century Fox dalle sue nomination per Outstanding Film – Wide Release. La notizia arriva prima di un evento di notizie in programma per venerdì mattina a Park City, nello Utah, sede del Sundance Film Festival, dove il gruppo di sorveglianza dei media rivelerà l’intero roster dei candidati.

Durante un’indagine di 12 mesi, i giornalisti hanno affermato di aver parlato con più di 50 fonti, tra cui quattro uomini che non avevano mai parlato prima  delle loro esperienze sessuali con il regista.

Bryan Singer è stato accusato da altri quattro uomini di avere avuto rapporti sessuali con loro quando erano minorenni La Rivista Atlantic ha pubblicato una vera bomba a orologeria.

Durante un’indagine di 12 mesi, i giornalisti affermano di aver parlato con più di 50 fonti, tra cui quattro uomini.   Un individuo ha affermato che, all’età di 17 anni, ha fatto sesso con il regista a casa di Singer nel 1997. Un altro ha affermato che lui e Singer hanno fatto sesso lo stesso anno in una villa di Beverly Hills, quando aveva appena 15 anni. Entrambi affermano che Singer , che allora aveva 30 anni, sapeva di avere meno di 18 anni e quindi di età inferiore al consenso in California.

In una dichiarazione inviata a The Hollywood Reporter, GLAAD ha definito “una decisione difficile” rimuovere il film. “La storia di questa settimana su The Atlantic, che documenta indicibili danni subiti da giovani uomini e adolescenti, ha portato alla luce una realtà che non può essere ignorata o anche tacitamente ricompensata.

 

Condividi

Lascia una risposta