Terry Kath suicida per sbaglio: chitarrista dei Chicago si spara in testa

0

Era stato un cantautore e chitarrista statunitense, fondatore vocalist e primo chitarrista dei Chicago. È morto a 31 anni, sparandosi involontariamente.Il 23 gennaio del 1978

Così fanno le rockstar:  muore suicida ill chitarrista dei Chicago. a Woodland Hill, California, dove sorge la villa di Don Johnson, il roadie dei Chicago. Terry aveva da tempo problemi di droga e alcol, appare infelice e nervoso. Peter Cetera (il bassista della band che ha preso il nome dall’azienda dei trasporti dell’Illinois, Chicago Transit Authority, aveva predetto che Kath sarebbe stato il primo a lasciare la band, ma non certo in quel modo. Sono le 5 di pomeriggio quando Terry, amante delle armi prende un P38 la punta alla tempia e preme il grilletto più volte: il tamburo è vuoto e quindi non c’è nulla da temere. Non soddisfatto della bravata questa volta prende una calibro 9 automatica: “ Non preoccupatevi – dice- anche questa è scarica”. Infatti il caricatore è vuoto ma una  pallottola era rimasta in canna, così,’ come Terry preme il grilletto, muore sul colpo. Il suo gesto idiota gli varrà il Darwin Award, premio assegnato a tutte le persone che muoiono nei modi più cretini possibili.

Condividi

Lascia una risposta